domenica 18 maggio 2008

(del maiale) non si butta via niente!

E con la pasta brisé avanzata che fare?

Ieri mi sono ripromessa che oggi avrei preparato qualcosa con la pasta brisé avanzata dalla preparazione della pastiera.
Avevo in mente un dolce che, per colpa di Orangecat aka Nicola, mi frulla per la testa da un po'.
Stamattina ho tirato fuori dal frigo la brisé e... oh! Me la ricordavo più grande sta palletta. Non ci si fa una torta!
Siccome la torta ormai la devo fare (sono una testarda. Pure masochista visto che poi anche se faccio la torta non la posso assaggiare, sgrunt!), ho fatto un'altra brisé e ho colto pure l'occasione di farne una variante un po' zuccherata per la torta.
Che farne della palletta avanzata?

Un tortino da aperitivo!

Va beeeeeeeeeeene. Ho steso la pasta in una mini-pirofilina di dimensioni adatte, ho esaminato rapidamente cosa offriva il frigo (pomodorini, non mancano mai; olive taggiasche, ottimo; la feta avanzata dal tortino di ieri, evviva!). Ho farcito con i pomodorini ciliegini (lavati, asciugati e tagliati a metà), la feta sbriciolata, una cucchiaiata di olive taggiasche (non le ho sgocciolate perché sono in olio extravergine ligure molto buono), cosparso di origano e ho infornato a 180° finché non ho visto che i bordi erano ben dorati (una ventina di minuti, la brisé era stesa abbastanza sottile).
"Bene - mi sono detta - ora posso fare la brisé per la torta" (n.d.r. - la torta è nel forno, in questo momento). Procedo con gli ingredienti (seguirà post apposta), lascio riposare la pallottolona in frigo, procedo con la stesura della pasta. Oh, oh... è avanzata anche un po' di questa pasta brisé dolce. Prepariamo dei raviolini con il cioccolato delle uova di Pasqua (che secondo me non finirà mai)? Ecco fatto!
Potete sbizzarrirvi con cioccolato fondente, al latte oppure marmellata (che altro vi suggerisce la vostra golosità? Miele e noci? Ricotta e canditi?): stendete la pasta, tagliate dei tondi con l'aiuto del coppapasta o di un bicchiere, mettete un po' di cioccolato grattuggiato al centro (o un cucchiaino di marmellata), ripiegate a metà e sigillate i bordi.
Infornate a 180° per 15/20 minuti, finché sono ben dorati.


A dopo, se ce la faccio (e soprattutto se ne vale la pena, lascerò giudicare agli assaggiatori ufficiali) posto la torta "work in progress"!

piesse - ricevo messaggio: "ma sei proprio fuori a fare anche la pasta brisé in casa, è tanto comoda quella pronta della B******i!". Verissimo, è comodissima in situazioni di emergenza. L'ho usata anch'io, che credete? Non ho sempre il tempo da dedicare alla cucina!

Ma con un pizzico di pazienza ed organizzazione evito di mangiare (e far mangiare agli altri, in primis mia figlia: "Farina di frumento, olio vegetale idrogenato, acqua, maltodestrina, sale, alcol, succo di limone concentrato, aromi, burro anidro, colorante caroteni": ho copiatoincollato gli ingredienti di una nota pasta brisé che si trova nel banco frigo del supermercato).

Vogliamo parlare di risparmio? Una confezione della suddetta brisé pronta, del peso di 230 gr, costa in media Euro € 1,99 (8,65 /KG).

Calcolando il materiale utilizzato, con una maggior resa, 300 gr di farina 00 costano in media € 0,15, 125 gr di burro € 0,75, l'acqua la offre il Sindaco, il pizzico di sale non lo conto: totale € 0,90.

Tempo perso: 10 minuti (considerando il tempo impiegato a preparare sul tavolo gli ingredienti, pesarli, impastarli, avvolgerle la pallotta nella pellicola e schiaffarla in frigo). Ok, contiamo anche 5 minuti per stenderla con il mattarello e siamo a posto.

Secondo me, ne vale la pena!

7 commenti:

  1. ehiii....sono stordita da tanto lavorio cuciniero......una cosa meglio dell'altra......dovrò scegliere cosa fare per prima.......
    a presto e........oramai...... buona mezza domenica.Baci baci.

    RispondiElimina
  2. Ciao! che buono quel tortino... me ne mangerei un pezzetto posso???

    RispondiElimina
  3. @ Astrofiammante - con questo tempo infame almeno mi sfogo in cucina! A te buona settimana!
    @ Nepitella - ehem... finito. Ma te ne faccio un altro, quando vuoi!

    RispondiElimina
  4. Oggi a tutta brisè! Molto golose le ricettine proposte. Laura

    RispondiElimina
  5. @ Laura - colpa della palletta avanzata... grazie della visita e a presto!

    RispondiElimina
  6. oh io non riesco a starti dietro..mannaggia!! cmq sono anche io dell'idea che home-made è meglio..soprattutto per quelle preparazioni che non richiedono ottomila lavorazioni e diecimila ingredienti introvabili..
    la pasta sfoglia, ad esempio, credo proprio che continuerò a comprarla...

    RispondiElimina
  7. Cri...sei superattiva....e mi piace tutto dalla torta alsaziana, passando dall'aperitivo...ai raviolini...che se devo essere sincera mi hanno incantato per la loro semplice bellezza e perfezione...
    Hai perfettamente ragione a farti la brisì e tutto quello che vuoi in casa...condivido tutto il tuo pensiero! un bacione

    p.s incantata da Clotilde e Ettore mi ero persa l'incantevole e delizioso mini picnic della Pepi....ohhhh che delicatezza! sei fantastica

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...