lunedì 12 maggio 2008

è con (poca) gioia nel cuore...

...che inauguro una nuova sezione del blog: LaGolosastra a dieta.
Ovvero ricette light per avviarsi (mestamente) all'estate 2008.
Mestamente, perché per una golosastra come me, il concetto di dieta non ha nulla di allegro.
Ma ci proverò.
Magari fa comodo anche a qualche goloso lettore un suggerimento per soddisfare il palato senza per questo dover tutte le mattine litigare con l'ultimo bottone dei jeans o imprecare contro la povera bilancia, non-colpevole di mostrarci la dura realtà.
Dopo una settimana di salti mortali (tra cui organizzazione della festina di compleanno per Stefania, venerdì pomeriggio, e relativi spignattamenti per preparare torta, pizzette, focaccia, salatini vari), è finalmente arrivato il mio momento di meritato relax spaparanzata al sole.
Ho passato il weekend al mare (yuppi) e ho affrontato la celeberrima prova-costume (niente yuppi).
Ovvero l'odiatissimo momento, celebrato da tutte le riviste femminili in edicola nei mesi pre-estivi, in cui tanti (non tutti, sgrunt!) si devono confrontare con i bagordi della vita quotidiana.
Mi pare logico che la prova-costume non ha sortito un esito positivo.
Quindi OGGI, ovviamente di lunedì come da tradizione, ufficialmente inizia la dieta.

PENNETTE INTEGRALI CON POMODORO, MELANZANE E CAPPERI DI PANTELLERIA

70 gr di pennette integrali
210 gr di polpa di pomodoro
1 melanzana
1 manciata di capperi di pantelleria
3 cucchiaini di olio extravergine
basilico fresco

Tagliate a cubettini piccolissimi la melanzana, cuocetela nel piatto Crisp del microonde con un cucchiaino di olio per 10 minuti (oppure tagliatela a fettine e grigliatela).
Nel wok versate la polpa di pomodoro (meglio il pomodoro fresco, io comunque ho usato una lattina di polpa di pomodoro Mutti, una dose per me estremamente comoda tra quelle in commercio), i capperi dissalati e le melanzane, lasciateli andare a fuoco basso.
Lessate la pasta al dente, scolatela e spadellatela nel wok con gli altri ingredienti.
Cospargete di foglioline di basilico fresco, condite con due cucchiaini di olio crudo e... buon appetito.

piesse - le dosi sono per la MIA dieta. Se non siete a dieta (beati voi) potete aumentare il peso della pasta e non siete costretti a limitare l'olio di oliva. Soprattutto potrete fare scarpetta con un paninetto a me non concesso nel pasto in cui è presente pasta o riso.

piessebis - posto la foto del secondo mmf-esperimento: la torta di compleanno della mia ballerina cinquenne. Tema della decorazione e forma della base scelti (ahimé) da lei.

20 commenti:

  1. Ciao! Auguri, anche se in ritardo ,per tua figlia:D Bè anche se dietetica questa pasta mi ispira un sacco!

    RispondiElimina
  2. Dai, anche se magari le dosi non sono proprio abbondanti mi sembra una pasta molto gustosa!

    RispondiElimina
  3. l'importante è mantenere il gusto! Dai non abbatterti
    Un abbrccio di incoraggiamento
    Fra

    RispondiElimina
  4. ecco dove eri finita superimpegnatissima golosastra! dai dai su...non incupirti troppo..invece trovo geniale che ci metti queste ricettine light...che la prova costume è un trauma per tutte!!! un bacio e e coraggio!
    p.s. la torta è stupenda!

    RispondiElimina
  5. tanti auguri alla pepi anche se in ritardo e un abbraccio forte forte per la dieta..anche io da un mese (scarsi risultati nonostnate, per una volta, la stia facendo seriamente..che allora ti chiedi..ma devo proprio!? - fine della digressione) e anche io dopo aver affrontato al prova costume sabato, attorniata da stangone magrissime...sigh!

    RispondiElimina
  6. Direi che come inizio non c'è male un primo piatto con i fiocchi, io ci sono andata giù durissimo, stasera solo dei broccoli neri con limone......se vuoi ti presto la mia spalla così piangiamo insieme

    RispondiElimina
  7. @ Nepitella - a dire il vero è una pasta che mi preparo sempre, ma non conto i cucchiaini di olio! Per fortuna è olio davvero buono, anche in piccole quantità rende bene!
    @ Laura - per ovviare alle dosi ridicole di pasta, faccio il "sugo con la pasta" invece che una pasta con il sugo!
    @ Fra - grazie per l'incoraggiamento, te lo dico sgranocchiando una mela per non andare a nanna con la famona!
    @ Lo - il primo giorno è andato. Spero di avere un po' di costanza (ma visitare i blog altrui non aiuta per niente!). E poi dopo due giorni di piadine e crescioni romagnoli... è durissima!
    @ Monique - per fortuna non ero attorniata da molte stangone magrissime, un po' di ciccetta l'ho addocchiata anche sulle altrui coscie!
    @ Anicestellato - grazie, grazie... è fantastico avere un'alleata.

    Un abbraccio a tutte, grazie per la solidarietà.

    RispondiElimina
  8. a me piace questa tua pasta...e pensa alla soddisfazione "costumistica"(!)..comunque, ti capisco: io sono una che la dieta ce l'ha nel dna; poi ho imparato una serie di trucchi light e ormai non rinuncio quasi più a niente..basta qualche trucchetto e un po' di tempo perché corpo e mente si abitunio..auguri in ritardo a Pepi! un bacino. Lety

    RispondiElimina
  9. ciao!
    anch'io a dieta....dal 2 gennaio per la precisione!
    sono a -7 kg ma che fatica me tapina!
    vedrai sarà anche divertente cercare ricettine gustose anche se light e poi ricorda c'è sempre un giorno a settimana di libertà in ogni dieta!

    in ogni caso le tue penne mi sembrano molto invitanti!
    Auguri alla tua bimba!

    RispondiElimina
  10. vabbè!!! A parte la poca gioia, queste pennette sono ottime per iniziare la dietuzza dai!!!
    Ti mando un bacione!
    Buona serata, taty :)

    RispondiElimina
  11. no no e poi no! la dieta no! voglio abolire il termine dieta, usiamo correzione alimentare, restrizione gustativa, stitichezza boccale, ma dieta no!
    mi mandate in fallimento....sigh
    grazie della visita

    RispondiElimina
  12. @ Lety - io, ahimé, nel dna ho la cioccolata al latte con nocciole piemonte intere!
    @ CriCri - spero che il nome porti fortuna cosicché riuscirò ad essere costante come te. Complimenti, bravissima.
    @ Taty - speriamo bene, è solo il secondo giorno e sono già stufa. Dovrei evitare di girovagare nei blog pieni di leccornie!
    @ Berso - tu hai tutta la mia approvazione, ma che ci vuoi fare... dobbiamo ritrovare un po' di autostima anche con questi mezzucci. E in quanto alla restrizione gustativa, facciamo che proviamo a stare a d***a senza rinunciare al gusto?

    RispondiElimina
  13. Questa dieta ti permette di bere un caffè da Tomasi? Venerdì verso le
    nove sarò lì, se hai tempo e voglia ci possiamo conoscere....comunque si può sempre rimediare per un'altra occasione. Baci baci.

    RispondiElimina
  14. @ Astrofiammante - un caffé da Tomasi non me lo toglie nemmeno la peggiore delle diete! Anzi, confesso di averne appena gustato uno (senza guardare risini&co!)

    RispondiElimina
  15. OK allora.........un dubbio....ma come ci riconosciamo?

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Ciao, e grazie.
    visto che sei arrivata seconda, ti mando tanti pensieri positivi, e un augurio per la tua dieta.
    Ci facciamo forza l'un l'altra?
    per tenermi sotto controllo ho creato un grafico, non ti dico le montagne russe che fa il tracciato! e ci ho messo una linea di tendenza così mi bastono da sola!
    grazie ancora per la visita, torna presto.

    RispondiElimina
  18. CIAO AUGURI PER TUA FIGLIA SONO UN Pò IN RITARDO EH ?! VABè ^_^
    QUESTA PASTA MI SEMBRA MOLTO APPETITOSA ANCHE PERKè SONO A DIETA QUINDI è ADATTA :)
    CIAO CIAO
    VERONICA

    RispondiElimina
  19. OK ho copiato il messaggio, in giornata ti mando una mail.....va bene per le 8,30 comunque. ciaoooo!!!

    RispondiElimina
  20. ehm..ci sarebbe un premio!baciii

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...