sabato 2 febbraio 2008

la mia prima volta...


Sono qui. Anch'io. Catturata dal fascino (subdolo?) del blog.
Contagiata da chi, prima di me, ha condiviso con il mondo le sue emozioni enogastronomiche e deliziato con sapori, profumi, descrizioni e splendide immagini i golosi e i curiosi che gironzolano per il web.
Per prima vorrei ringraziare, pur non conoscendola, ApeMaia che ha ispirato alcuni dei miei esperimenti.
Galeotti furono i Baklava Muffins, ma curiosando saltuariamente nel suo blog ho attinto a piene mani dalle sue ricette.
Il mio primo post lo voglio dedicare a lei e ai suoi premiatissimi (meritatamente, davvero) Biscottini Arachidi e Cacao, che amici e parenti Golosastri hanno mooolto apprezzato.
Vorrei riuscire ad eguagliare la sua maestria non solo culinaria, ma anche di fotografa.
Giuro che mi impegnerò.
Per ora vogliate perdonarmi, ma sono una absolute beginner.

(n.b. - posto in onore di ApeMaia la ricetta originale da lei pubblicata, in calce mi permetto di aggiungere una nota con alcune modifiche apportate in fase di sperimentazione).


BISCOTTINI ARACHIDI E CACAO

Ingredienti:
300gr. di farina
150gr. di zucchero
2 cucchiai di cacao in polvere
2 cucchiaini di lievito
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale
150 gr. di arachidi sgusciate e tritate grossonalmente
120gr. di burro ammorbidito
1 uovo
3 cucchiai di rum
zucchero a velo per spolverare


Lavorare a spuma burro e zucchero, aggiungere l’uovo sempre lavorando, poi farina, lievito e cacao setacciati insieme, il sale la vanillina e le arachidi ed impastate aggiungendo il rum. Lavorate fino ad ottenere una pasta omogenea.
Formate delle palline della grandezza di una noce, sistematele su una piastra foderata di carta forno ed appiattitele con il dorso di una forchetta.
Cuocete i biscotti in forno preriscaldato a 160° per 20 minuti circa.
Una volta raffreddati spolverizzateli con zucchero a velo.
------------------------------------------------------------------
Note personali: ho ridotto la quantità di arachidi perchè mi risultavano troppo... come dire... "invadenti". Al posto della vanillina ho utilizzato una punta di vaniglia naturale.
Ammetto di averli già sperimentati con le noci al posto delle arachidi (sostituendo il rum con del Nocino casalingo) e la prossima volta ho dei Pistacchi di Bronte che mi pregano di onorarli della loro presenza... mi vedo costretta a fare un altro esperimento...

Nessun commento:

Posta un commento

lascia un segno del tuo passaggio...