lunedì 23 febbraio 2009

Un cioccolatoso lunedì!

Cosa dire che già non è stato detto sull'abbinamento cioccolato&pere? Divino. Sublime. Voluttuoso.
Perfetto per iniziare la settimana in dolcezza (si sa, il lunedì è quasi sempre e quasi per tutti uno scoglio arduo da affrontare).
In verità è una tortina preparata per la merenda della domenica pomeriggio, per festeggiare il compleanno di papà Osvaldo e per inaugurare la tortierina nuova piccina. Ma ne è avanzata una fettina ina ina e me la sono gustata in tranquillità a colazione finché il resto della casa ancora dormiva.

Vi lascio appiccicato qui sotto il post-it giallo con la ricettina adattata da mille altre ricette. E con i buoni propositi per il prossimo esperimento, per aggiustare un po' il tiro.

TORTA CIOCCOLATO&PERE

100 gr di farina 00
100 gr di zucchero di canna
75 gr di burro
2 uova
80 gr di cioccolato fondente 70%
50 gr di panna fresca
1 cucchiaino di cremor tartaro
1 grossa pera
1/3 di stecca di vaniglia
1 pizzico di sale
2 cucchiaiate di Ron

Preriscaldate il forno a 160°.
In una capiente ciotola montate (Vivi, con la frusta!) le uova intere con lo zucchero (ho scoperto durante il corso di pasticceria che per montare bene le uova fino a che diventino bianche e spumosissime, devono essere a temperatura ambiente. Io le ho tirate fuori dal frigo la sera del sabato per preparare la torta la domenica nel primo pomeriggio).
Fondete a bagnomaria il cioccolato spezzettato con la panna e il burro, aggiungete la vaniglia (i semini di mezza stecca circa). Amalgamate il tutto con cura e versate il composto a filo nella ciotola delle uova montate, mescolando continuamente.
Setacciare la farina con il cremor tartaro (o lievito per dolci, va bene comunque) e aggiungerla all'impasto.
Quando sarà perfettamente amalgamato, aggiungere la pera privata della buccia e del torsolo e tagliata a tocchetti.
Versate l'impasto in uno stampo di diametro 22 cm, accuratamente imburrato, ed infornate per una mezzora.
Sformate su una griglia e lasciate raffreddare prima di servire.

note - secondo me una pera, seppur grandicella, era troppo poca (vi ho allegato anche una fotina della fetta, scattata stamani alle 7 prima di papparmela a colazione!). Due pere, comunque, sarebbero state troppe. La prossima volta ne cercherò due piccine (o me ne mangerò mezza finché la taglio!!!). E poi prima di aggiungerle all'impasto, le farei saltare in padella con rhum e zucchero, come per la crostata di qualche tempo fa. Yummi!

28 commenti:

  1. Splendida questa torta e, mi sembra, non particolarmente dolce. Sicuramente da provare, anche alle sette di mattina...

    RispondiElimina
  2. Auguri al papà allora!
    Complimenti per questa torta sembra davvero buonissima! cioccolatosa..ma bel bilanciata dalle pere!! un abbinamento davvero azzeccatissimo!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Beh, un gran classico ma sempre golosissimo!piacere di conoscerti...e di curiosare tra le tue ricettine!buona serata!

    RispondiElimina
  4. @ Aldarita - uuuh, che superveloce! Sì, in effetti non è troppo dolce, è morbidina ma con un po' pi di pere avrebbe avuto quell'umidità in più che non guastava. Anche a colazione!
    @ Manu e Silvia - grazie, passerò parola per gli auguri. L'abbinamento è di quelli, a mio parere, irrinunciabili!
    @ Mattarella - benvenuta nella mia casetta, curiosa fin che vuoi, sei la benvenuta! Fra poco arrivo io però a bussare alla tua porta e a curiosare nella tua cucina...

    RispondiElimina
  5. non dire alla golosastra quant'è buona la cioccolata con le pere!

    RispondiElimina
  6. buono cioccolato con le pere...
    mi fai venire in mente che ne ho giusto una in giro da postare pure io... però è più una crostata... solo che mo' ho un tot di ricettine mix di vecchie e nuove, vediamo quando la infilo...

    RispondiElimina
  7. Auguri a papà!

    Sei proprio una Golosastra sadica: a far vedere una torta COSI'!!!..
    Troppo buona...

    RispondiElimina
  8. una torta con il cremor tartaro non l'ho mai fatta..qual'è 'effetto rispetto al lievito?

    Eh eh, alzarsi prima perpaparsi la fettina superstite di questa torta golosisima...hai fatto bene!!! :)

    RispondiElimina
  9. @ Marco - ssssht, non dirlo a nessuno!
    @ Cristina B. - vai, posta, che di cioccolato&pere non ne abbiamo mai abbastanza!
    @ Sara - grazie! Ti dico la verità, stamattina a colazione mi mancava giusto una fettina. Mi sa che mi consolerò con una brioche in pasticceria!
    @ Rosso di Sera - anche masochista, pensa quante acquoline mi faccio venire a girare per blog!
    @ Ciboulette - il mattino ha l'oro in bocca, e pure l'ultima fetta di torta! Il Cremor tartaro che uso io è quello della BioVegan che è da usare come lievito (già mixato con bicarbonato e fecola di mais). Dicono che per alcune ricette sia insostitibile, addirittura sulle indicazioni lo consigliano per una "cottura veloce dei legumi" ma onestamente non ho ancora provato a fare questa magia!

    RispondiElimina
  10. L'adoro in tutte le versioni la ciocco-pere!
    Auguri al paparinooooooo
    Bacione
    saretta

    RispondiElimina
  11. Continuando a guardarla solamente mi faccio del male...magari assaggiandola...;)

    RispondiElimina
  12. uno dei miei abbinamenti preferiti, brava!

    RispondiElimina
  13. Mmm la torta cioccolato e pere è tra le mie preferite.
    Il suggerimento delle uova è ottimo, cercherò di ricordarlo nella prossima preparazione del tiramisù!
    baciiii L.

    RispondiElimina
  14. ne ho fatta un'altra versione, la settimana scorsa...e sul connubio non ci sono dubbi...confessalo...ti sei alzata presto...prima che qualcuno avesse la stessa intenzione golosa eheheh !!!

    RispondiElimina
  15. @ Saretta - evviva, siamo in tante ad apprezzare questa coppia vincente!
    @ Sweetcook - ehem... è finita tutta. Ma la rifaccio presto, ok?
    @ Lisa - wow, si può indire un sondaggione per vedere in quanti siamo ad amare cioccolato&pere?
    @ Fastidiosa - in effetti la resa è decisamente superiore! Provare per credere!
    @ Astrofiammante - eheheheh, sì, confesso!

    RispondiElimina
  16. io ammiro la tua solerzia che ti ha fatto fare la foto prima di mangiarla...il cioccolunedììììììì è fantastico! un bacione e felice serata

    RispondiElimina
  17. Pere&cioccolato fanno coppia perfetta!
    Questa torta è davvero ispirante :]

    *

    RispondiElimina
  18. @ Lo - ahahah, se non approfitto della luce diurna qui non posto pi nulla! In ogni caso ti giuro che se non fosse uscito uno scatto decente al primo colpo, non avrei insistito: one shot, one kill (nel senso che poi l'ho fatta fuori subito!).
    @ Tartina - benvenuta! Ma sei giovanissimissima, complimenti!

    RispondiElimina
  19. Non mi stancherò mai di dire che il connubbio pere e cioccolato è fantastico! Baci Giovanna

    RispondiElimina
  20. hai un versione di cioccolato è pere molto originale che mi paice molto, per qulasiasi giorno e notte della settimana

    RispondiElimina
  21. cioccolato e pere...una vera goduria
    Annamaria

    RispondiElimina
  22. cioccolato e pere è sempre un classico, ma come resistere a questa bonta?

    RispondiElimina
  23. Ciao! possiamo chiederti un favore? sapresti dirci come e dove hai trovato questo orologio? volevamo qualcosa di simile anche per il nostro blog...ma non ne troviamo!
    grazie mille!

    RispondiElimina
  24. concordo con te sull'abinamento dei 2 sapori,perfetti....molto invitante davvero questo dolce:-)baci imma

    RispondiElimina
  25. in ritardo!!! come sempre!!..ma che buonaaaa questa torta!!!!Minù

    RispondiElimina
  26. ma lo sai che cercavo proprio una ricetta come questa per una festa che ho sabato! farò un figurone! a me le uova impazziscono di solito, più che schiumarmi deliziosamente..punto sul tiepidume. un abbraccio!apetta

    RispondiElimina
  27. @ Giovanna - e non ci stancheremo mai di provarlo in mille versioni diverse, che ne dici?
    @ Gunther - ottima idea, la torta 24 h su 24, 7 gg su 7!
    @ Unika - grazie cara, ora passo a trovarti!
    @ Giò - grazie della visita... saluta la socia!
    @ Manu e Silvia - vi ho inviato il link, comunque cliccando sull'orologio vi porta direttamente al sito... avete trovato l'orologio per la vostra cucina?
    @ Dolci a gogò - e se lo dici tu, Imma, ci possiamo fidare! A proposito di godurie cioccolatose, vogliamo parlare di quella torta tenerina?
    @ Minù - non sei in ritardo! Qui la porta è sempre aperta! Un abbraccio!
    @ Apetta - trattali bene gli ovetti, non farli impazzire! Un abbraccio!

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...