sabato 13 giugno 2009

Cereali, che passione!

Davvero! Alla pasta ho quasi rinunciato del tutto, mi ha annoiata. Preferisco di gran lunga dei piattoni di cereali, d'inverno nelle comodissime, nutrientissime e confortevolissime zuppe.
Quando arriva il caldo, i cereali si presentano nel loro abito estivo, in fresche e coloratissime insalate. Sono versatili quanto la pasta, forse un po' meno comodi da cuocere (richiedono tempi di solito più lunghi) ma secondo me molto più saporiti. E indubbiamente molto molto più ricchi di sostanze nutritive e più digeribili.
Ieri tra le grinfie della Golosastra sono capitate due povere (ma belle!) melanzanone. Non avevo proprio voglia di scaldare la piastra di ghisa per grigliarle (aaah, che caldo!) quindi le ho bucherellate con la forchetta e schiaffate nel microonde. A voi il risultato: un piatto unico fresco e saporito!

piesse - ricordo a tutti l'iniziativa di BOOKSHARING! Aspetto le vostre adesioni!!!



FARRO MEDITERRANEO

250 gr di farro
2 melanzane
1 cucchiaio di capperi dissalati
1 spicchio di aglio
1 manciata di erbe aromatiche (basilico, origano, timo, aneto, menta, maggiorana)
olio extravergine di oliva
una dozzina di pomodorini
formaggio di capra

Cuocete il farro (o altro cereale che vi piace) secondo le indicazioni sulla busta (in mancanza di istruzioni sulla confezione, date una sbirciatina qui). Preparate una melitzanosalada come spiegato qui. (psssst... se il caldo vi opprime e disponete di un forno a microonde, potete infilarle in un contenitore adeguato, bucherellarle con la forchetta e cuocere alla massima potenza per 10-12 minuti, finché la polpa diventa tenera).
In una grande ciotola, mescolate il farro con la melitzanosalada, aggiungete i pomodorini (lavati e asciugati e tagliati a spicchi) e il formaggio sbriciolato.
Ah, per la cronaca: io ho usato del formaggio di capra sardo di cui ignoro il nome (l'ho trovato al mercato del venerdì vicino a casa, dove c'è il banchettino di un ragazzo sardo con ottimi formaggi pecorini. E questo formaggio di capra, una bianchissima caciotta non stagionata... alla prima occasione mi informerò e vi farò sapere di che formaggio si tratta). Trattasi di una delle mie rare concessioni ai latticini... rigorosamente di capra.
Eventualmente sostituite con ricotta dura a scaglie o con la feta (o con formaggio a vs. gusto!).
Guarnire con basilico fresco, se vi garba!