venerdì 12 giugno 2009

Tea&books time!

Ecco che è tornato il sole e il caldo. E noi ci ristoriamo con un buon Thé fresco.
Vabbé, per voi sarà anche normale, ma la Golosastra non è mai stata una grande amante del Thé. Quello "normale" (non parliamo poi delle varie miscele aromatizzate a chissachè: limone, pesca, frutti di bosco...). Solo a sentirne l'odore mi viene un po' di nausea. Sarà che le suore a scuola me lo rifilavano quando avevo mal di pancia?

Per fortuna negli ultimi anni anche sullo scaffale del più sfornito supermercato si trovano differenti varietà di thé e laGolosastra ha imparato ad apprezzare il thé verde e altre amenità.

Di recente con Marta abbiamo seguito un incontro sulle spezie, e ho avuto modo di degustare un thé aromatizzato alle spezie, che in questi giorni caldi non mi faccio mai mancare. Poi ve ne offro un bicchiere, finché vi parlo di questa iniziativa che mi piace un bel po'.
Dal blog di misskappa apprendo che è possibile donare dei libri da destinare ad una biblioteca stanziale ed ad sorta di "bibliobus" che distribuiranno libri nelle tendopoli de L'Aquila.
I riferimenti li trovate qui.

E, sempre a proposito di libri, sto partecipando ad un'iniziativa grazie a Fra: il booksharing.
Le regole da seguire sono queste: chi ha voglia di partecipare mi pu mandare il suo nome, cognome indirizzo per e-mail.
Io vi spedirò una lettera con le istruzioni (nel post di Fra potete già evincere come funziona il giochino) e dopo un po' dovreste ricevere 36 libri! Se va tutto come descritto, presto dovrò andare all'Ikea e scegliere una nuova libreria!

No, non mi sono dimenticata di offrirvi il thé. Accomodatevi...

THE NERO ALLA VANIGLIA&CARDAMOMO

4 tazze di acqua
4 cucchiaini di the nero
12 baccelli di cardamomo
1/2 baccello di vaniglia
zucchero o miele q.b.


Portare ad ebollizione l'acqua con il cardamomo e il baccello di vaniglia.
Dopo 10 minuti aggiungere il the nero. Tenete in infusione per altri 3/4 minuti, dolcificate a vostro gusto (io metto circa 2 cucchiaini di mascobado).
Filtrate e lasciate raffreddare in frigorifero, servite ben fresco (con una fettina di limone se vi piace).