sabato 18 aprile 2009

Grattis på födelsedagen!

Il titolo del post non è un messaggio in codice. Non è neppure uno spot pubblicitario dell'Ikea. l simpatici pallini sulle A sono per augurare un superfelice compleanno* all'inarrestabile Brii!
*(dovrebbe essere una specie di "buon compleanno", almeno spero. Ahimé lo svedese proprio non lo so!)

Per celebrare il suo compleanno sarebbe più indicata una bella torta, lo so. Ma dobbiamo disintossicarci, no? E quindi oggi pranzetto vegan per tutti. E non storcete il naso, perché anche senza utilizzare né uova né latticini possiamo gustarci dei piattini appetitosi.

Per esempio queste polpette radicchio e nocciole, preparate con l'ultimo radicchio della stagione (una sorta di arrivederci al prossimo inverno).
Ho sfruttato la ricetta di Remy, utilizzando (al posto delle zucchine) dei cuoricini di radicchio rosso di Verona, tritati a crudo con il mixer, aggiunendo le nocciole tostate, i fiocchi di 6 cereali già usati per le polpette porri&zucchine, . Sono sfiziosissime, il croccantino della nocciola stuzzica il palato che è una meraviglia! Le ho cucinate sempre con il crisp, qualche minuto per lato con un filo quasi invisibile di olio extravergine. Deliziose!

Altra scoperta è la fintafrittata. Finta perché di uova non c'è neppure l'ombra. In realtà potrebbe essere una farinata, ma non è cotta nel forno ma nella padella!

Sperimentata grazie ai suggerimenti preziosi trovati in questo blog.

VEGANFRITTATA DI ZUCCHINE
Ingredienti base per la farin-frittata di ceci (per due persone circa):
100g di farina di ceci
un cucchiaio di olio extravergine d'oliva
sale&pepe
acqua. q.b.

inoltre:
2 zucchine
1/2 scalogno
dado vegetale
olio extravergine di oliva
erba cipollina


Incorporate dell'acqua poco per volta alla farina di ceci, mescolando fino ad ottenere una pastella diluita, simile a quella delle crêpes.
Mescolate con una frusta per eliminare i grumi e fate riposare per almeno un'ora.
Nel frattempo pulite ed asciugate due belle zucchine, grattuggiatele con la grattuggia a fori larghi e rosolatele in una padella con un filo di olio extravergine e 1/2 cucchaino di dado vegetale finché saranno ben dorate.

Quando la pastella avrà riposato a sufficienza, scaldate bene la padella delle zucchine e versate la pastella.
Fate rapprendere bene da un lato, fino a doratura e poi giratela per farla cuocere bene anche dall'altra parte. Spolverizzate, se vi piace, con erba cipollina fresca tritata.
Forse avevo messo troppe zucchine e ho fatto un po' fatica a girarla, ma con l'aiuto di un piatto ho risolto l'impasse.
piesse - l'ho pure provata in un panino con un po' di salsa zingara, uno spettacolo!
La prossima volta (quasi quasi già stasera) la provo con le patate! Yessss!

21 commenti:

  1. interessantissime le ricette vegan soprattutto la finta frittata con la farina di ceci!la voglio provare subito!

    RispondiElimina
  2. bravissimaaaaaaaaaaaa e fantasiosa...anche io ho sperimentato...grazie per la ricettina segnalata...anke se ho deciso di stare light...mi sono resa conto guardando le foto che fra un po' faccio pummmmmmmmmm! un bacione

    RispondiElimina
  3. Non ho mai usato la farina di ceci, perchè non la trovo, ma prima o poi mi capiterà! Intanto me la segno questa bella ricetta!
    ciao

    RispondiElimina
  4. Mi associo agli auguri per la vulcanica Brii e vedo con piacere che ti impegni con ricette sempre molto appetitose, anche per una carnivora come me...

    RispondiElimina
  5. Per essere ricette vegan, non sono proprio niente male, vanno benissimo anche per chi non lo é.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Già.. il radicio....
    Venerdì a Vr in ritardo su tutto ma con navigatore che segnava 3 minuti a via Manzoni...e io VOLEVO gli originali grissini con quello appunto..! Non li avevano preparati:-(
    Pensa se ti trovavo la Golosastra a prendere il pane!
    Saluto Ste

    RispondiElimina
  7. @ Giò - aggiungerò la ricetta di quella di patate, provata ieri sera: amore al primo assaggio!
    @ Lo - già sai. Ti abbraccioooo!
    @ Federica - io la trovo nei negozi bio e pure all'esselunga! Te la mando?
    @ ALdarita - si fa quel che si può! Anche se la tentazione di una fettina di Monte Veronese è sempre in agguato!
    @ Germana - puoi dirlo, in casa i carnivori non disdegnano i miei esperimenti!
    @ Anonimo/Ste - ma và, sei andato in panificio? Ormai non li preparano più, finita la stagione del radicchio! Preparano comunque quelli all'erba cipollina, al sesamo, alla pizzaiola... buonissimi, per carità ma quelli al radicchio sono i migliori! E comunque li sfornano a metà mattina, quando passo io prima delle 9 non ci sono ancora!

    RispondiElimina
  8. Io ci stò!! E tanti auguri alla mitica Briiiiiiiiii!!

    RispondiElimina
  9. evviva la protettrice dei turisti della valsorda!

    RispondiElimina
  10. Gli accostamenti sono interessanti, ma mi perdonerai se le convertirò a vegetariane standard? [traduco: le modifico con qualche latticino, tanto per truccare meglio le verdure ;-)]

    RispondiElimina
  11. mamma mia mangerei entrambi sedura stante!!!ADoro le tue ricettineeeeeee :d
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. una bell'idea per la cena di oggi!!! m hanno regalato una cassetta piena di zucchine!!

    RispondiElimina
  13. Buonissssssimeeeee!!!! sia le polpettine che le polpettine...e chissene se non ci sono latte e uova, gli ingredienti che hai usato sono golosissimi e il risultato ha un aspetto straordinariamente goloso
    un bacione
    fra

    RispondiElimina
  14. Ma qua non si frigge mica con l'acqua????? altro che sfiziose???? Tu sei la regina delle polpette oramai è ufficiale...!!!! e dato che te le copio sempre.... Insisto!!! buona settimana... Ah e auguri a Brii

    RispondiElimina
  15. non stavo storcendo il naso per il piatto vegan, ma perchè non riuscivo a leggere il titolo.
    Bacioni

    RispondiElimina
  16. e taaaaaaaaanti auguri a meeeeeeeeee!!! :))))

    kära kära criiiii...
    hur snällt av dig att du ägnar dessa veganbullar till mig! :)))


    traduzione simultaneo instantaneo...
    caaaaaaaaaaaaaara criii...come sei tesora dedicare queste vegan polepette a meeeee!!!

    såååå...ikväll criis veganbullar!!!
    quindi..stasera criiis veganpolpette..

    ho un ulitmo radicchio che mi guarda e dice..alloraaaa??? mi mangi o no???? :))))
    mica lo posso deludere no? ;)

    tralla la tralla hej hopp
    för här kommer pippi longstrump....
    här kommer faktiskt jaaaaaag!!
    piesse...la canzone di pippi non c'entra ma so che ti piacciono i puntiniiii
    :))))

    grazieee
    baciusssss

    RispondiElimina
  17. Quanto mi ha intrigato la salsa zingara!!! anche la finta frittata è simpatica... le polpettine mi ispirano poca fiducia, invece...
    Baci dal GattoArancio

    RispondiElimina
  18. ti ho scopiazzatooooooo e plagiato tièèèèèèèèè

    RispondiElimina
  19. Nocciole e radicchio?! Questo abbinamento me gusta mucho...La fanfrittata l'ho provata anche io, ma non riesco a mandar giù la farina di ceci...prima o poi riprovo speziandola per benino... ^_^

    RispondiElimina
  20. Ah, ecco vedi... mi sa che ho scoperto l'acqua calda con la "mia" frittata senza uova :D Quante ricette deliziose! Un abbraccio, Cat

    RispondiElimina
  21. Ehi! Ho appena provato a fare questa tua ricetta,
    solo che non avevo la farina di ceci...
    quindi l'ho sostituita con quella di soia... mi pare davvero buona, anche se ci ha messo una vita a cuocersi.
    Continuo a ringraziarti, per gli spunti e gli spuntini :)
    Ciaooooo!

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...