mercoledì 1 aprile 2009

tutto in una notte...

Sì, lo so. O troppo o niente.
Stasera vada per il troppo!
Ho promesso una ricetta e raccolgo le ultimissime energie della giornata per postare le polpette-vegan-sperimentali per Anna! Abbiamo complottato grazie a Facebook per inventarci ste benedette polpette, ho curiosato in giro per il web e avevo trovato queste. Interessantissima ricettina che conserverò con cura ma... devo andarci piano anche con la frutta secca (ah, Susona Curiosona... non sono a dieta per diventare una top-model... è che invecchiando iniziano gli acciacchi e il mio corpicione sventola bandiera bianca!).
Per farla breve: devo quasi eliminare i formaggi (e questo per me è dolorosissimo), dimenticare l'esistenza delle uova, e altre piccole amenità. E cosa potrò mai mangiare?
Sapete che adoro le polpette e in questi giorni sto attingendo a piene mani dal magico mondo vegan, e vi assicuro che sto scoprendo nuovi modi per polpettare.
Ora vi racconto!

VEGANPOLPETTE AI FIOCCHI DI CEREALI
(OGGI CON PORRI & ZUCCHINE)

80 gr di fiocchi di cereali
2 zucchine
1 piccolo porro
una tazza di brodo vegetale
olio extravergine
pangrattato

Ammollate i fiocchi di cereali coprendoli con una tazza di brodo vegetale caldo.
Nel frattempo pulite e affettate le zucchine e il porro, e fateli saltare in padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Regolate di sale, abbassate la fiamma e lasciate stufare per qualche minuto.
Una volta pronte le verdure, passatele al mixer con metà fiocchi di cereali. Amalgamate poi al composto l'altra metà di cereali lasciati interi.
Formate con le mani delle polpette (tonde, piatte, come le preferite) e passatele nel pangrattato.
Cucinatele in padella antiaderente con un filino di olio extravergine.

note - io ho utilizzato una miscela di fiocchi di 6 cereali (avena, frumento, orzo, segale, riso, farro) e ho cotto le polpette nel piatto crisp (per 4 minuti, girate e altri 4 minuti).


Attenzione, SOLO PER QUESTA SERA bonus polpette!



Le "tonde", preparate con una tazza di miglio lessato, un pugno di spinaci lessati ben tritati, la scorza di un limone grattuggiata con mio affidabilissimo finto Zester, un pizzico di erba cipollina, regolate di sale e pepe e passate nel pangrattato. Spadellate brevemente in padellina antiaderente facendole rotolare allegramente di qua e di là!

Le "piatte", preparate con una bicchiere di amaranto cotto in due bicchieri di acqua, a fiamma bassa bassa fino a completo assorbimento. Ho aggiunto una patata lessa schiacciata con la forchetta, cinque/sei pomodori secchi tagliati a pezzettini piccini, una manciata di basilico tritato. Amalgamato il tutto, passato nel solito banalissimo pangrattato e "crispate" per tre/quattro minuti per parte.

EVVIVA LE POLPETTE!

19 commenti:

  1. Per essere "limitate" e corrette per la tua dieta, mi sembrano ben soddisfacenti e golose... Quasi quasi potrei sfruttarle per somministrare un po' di roba vegetale alle puzzole...

    RispondiElimina
  2. ma sono tutte e tre buonissime! io le faccio spesso di miglio :-) bacioni

    RispondiElimina
  3. Cavoli..eliminare i formaggi?? e come si fà??!
    vabbè...si prova!
    queste polpette son proprio belle ed originali!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. credo che vado di polpetta :)

    RispondiElimina
  5. In questo periodo di Filarmonico ho trascurato parecchio la bloggosfera e scopro che hai compiuto gli anni!!! Augurissimi in ritardo... che preferisci il salato al dolce, e pure io mi ero fatto l'idea contraria, che ti hanno messo a regime di NON-mangiare, Pooovera! Che i muffini con noci stane e sciroppo d'acero devono essere deliziosi, e che il raccontino torno a leggerlo in altro momento perché adesso son ancora rintronato!
    Baci baci dal gattoArancio

    RispondiElimina
  6. Mmmmm, le mangierei a colazione! Sono buonissime, si vede chiaramente. Non resta che provarli...

    Buona giornata. :)

    RispondiElimina
  7. Sembrano deliziose! Non le ho mai usato l'amaranto mi metto alla ricerca!
    Brava

    RispondiElimina
  8. Buonissimissime!
    Ti suggerisco, per renderle complete, l'aggiunta di legumi come piselli, ceci...
    Oppure del tofu, come le avevo preparate io!http://defelicitateanimi.blogspot.com/2008/10/promesse-polpette.html
    bacionissimi!
    saretta

    RispondiElimina
  9. @ Cristina - quando si dice "fare di necessità virtù"!
    @ Stelladisale - anch'io uso spesso il miglio per polpettare, specie se avanzato da precedenti preparazioni. La scoperta dei fiocchi di cereali per me è fenomenale!
    @ Manu e Silvia - ahimé, si fa. Ovviamente ne ho una voglia incontrollabile!
    @ Lo - più polpette per tutti! Yum yum!
    @ GattoArancio - tesoro mio, quando riusciremo a dedicarci del tempo ti faccio tutti i muffins del mondo! Bacio!
    @ Eniko - ti confesso che a colazione le mangerei volentieri anch'io... ihihihi... Buona giornata anche a te!
    @ Federica - l'amaranto non tutti lo amano... io lo trovo un po' dolciastro, per questo ho abbinato dei pomodorini secchi.
    @ Saretta - purtroppo devo evitare anche i legumi (figurati che tortura no formaggi, no legumi... e sono vegetariana!) avevo visto anche una ricetta col tofu, ora vengo a sbirciare la tua! Grazie!

    RispondiElimina
  10. Sono davvero invitanti!!! avevo visto ieri sera che eri intenta a polpettare e non vedovo l'ora di sbirciare il risultato...grandioso!!
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  11. finalmente le mitiche polpette! una + buona dell'altra..io le faccio spesso con il miglio+ rosmarino..adesso dovrò provare anche con i fiocchi!
    che fatica senza formaggi!

    RispondiElimina
  12. fantastiche, perfette per me!!!! grazie!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia, devono essere di una bontà incredibile... che fame! Io ho semplici zucchine per pranzo (un po' tardi, ma mangio ora) :)

    RispondiElimina
  14. Oh! scusa, non avevo capito!!!
    E' un peccato, soprattutto per i formaggi ma vedrai che se curiosi nel mondo vegan troverai tante appetitose ricettine.... anche io mi ci stò avvicinando visto che l'età avanza anche per una strega come me, e buttare giù qualche chiletto mi farebbe decisamente bene....

    RispondiElimina
  15. le hai mangiate ....o hai fatto al bersaglio con la pepi....;-))))
    dopo pasqua non c'è pepi che tenga...
    si parte per spedizione - lago e company, coraggio vedrai che la fame farà fiorire la tua creatività come la primavera in corso, bacio!

    RispondiElimina
  16. Anche io mi ritengo una polpettara nell'anima... e la tua versione vegan è da segnare subito... visto che anche io niente formaggi...intolleranza al lattosio... ma dico mi poteva venire l'intolleranza alle frattaglie, interiora... qualcosa di shifoso... nooooo!!!!! Ad una delle cose più buone al mondo!!!!!:((((((((((((( Scusa lo sfogo!eheheheh Sono Pazza!

    RispondiElimina
  17. che belle le polpette con i fiocchi di cereali non li ho mai usati per cucinare secondi ma solo per i dolci è interessante questa veganpolpetta :-)

    RispondiElimina
  18. bhè ma per essere vegane hehehe sono sorprendenti! io invece non potrei mangiare i lievitatiiiiiiiiiiii.....ma come cavolo si fa a resistereeee!!!
    ;-)

    RispondiElimina
  19. Sono vegetariana poco golosa e ancor meno pasticciona, mi metto ai fornelli solo quando ne ho voglia ossia raramente. Non sono neppure una blogger. Ma da quando Grazia mi ha indicato il tuo blog mi è venuta la voglia di provare a fare qualcosa.
    Ps: mi rimaneva dell'amaranto da
    tempo e mi sono cimentata anch'io. Mia madre si è complimentata: è la prima volta in 40 annni! E tutto questo grazie a te.

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...