domenica 11 gennaio 2009

Più polpette per tutti!

Ma... si è capito per caso che ho una passione per le polpette? E l'ho pure passata (DNA?) anche alla Pepi. In effetti le polpette sono proprio simpatiche. Così cicciottose... e poi sono versatili, riciclose e (volendo) vegetarianissime!
Il mio pseudonipotone oggi ha pranzato con noi e... ricordate la sua pseudoantipatia per le verdure? Ecco, ha mangiato con tanta gioia anche questa versione.
Non ha gradito molto i semini di sesamo (ma quando ha capito che si trattava dei "semi della saggezza" ha smesso di spulciare le polpette!) e ciò nonostante noi "grandi" siamo rimasti quasi a bocca asciutta! Per fortuna le ho servite come antipastino e poi c'era altro per rimpinzarsi!

Non è una ricetta sofisticata, né inedita. Però sono buone buone... croccanti fuori e morbidose dentro. E poi so che c'è qualche lettrice silente che apprezza queste dritte per rendere più appetibili le verdure...
POLPETTE CROCCANTI ALLE VERDURE

2 zucchine
1 carota
1 piccolo porro
1 panino del giorno prima
1 uovo piccolo
una tazza di formaggio grattuggiato
olioextravergine
dado vegetale
semi di sesamo

Pulite le verdure, asciugatele bene e tritatele finemente (le zucchine e la carota potete eventualmente grattuggiarla con la grattuggia a fori larghi). Passatele in padella con un filo d'olio extravergine e mezzo cucchiaino di dado vegetale. Abbassate la fiamma e lasciatele stufare qualche minuto e comunque finché si saranno ben asciugate.
Lasciatele raffreddare un po', quindi mettetele in una ciotola abbastanza capiente, aggiungete il pane sbriciolato, il formaggio grattuggiato (anche formaggi misti), l'uovo e amalgamate per benino il tutto.
Una volta ottenuto un morbido composto omogeneo (se è troppo molle aggiungete un po' di pangrattato), formate delle palline con le mani, passatele nei semi di sesamo appiattendole con il palmo della mano e disponetele in una pirofila oliata.
Cuocete in forno a 180° circa per un quarto d'ora circa, togliete la pirofila dal forno, rigirate le polpette una ad una e rimettete in forno per altri 10/15 minuti, finché non saranno ben dorate.

Consiglio 1 - chi dispone di un microonde con funzione crisp può cuocere le verdure per 10' con l'apposita teglia crisp. Consiglio 2 - per bambini particolarmente verduro-resistenti: potete passare al mixer il composto, come ho fatto io, così e verdure praticamente non si vedono. Inoltre, i semini di sesamo non sono graditi a tutti (anche se potete inventarvi qualche magica storia per convincerli ad assaggiarli). Eventualmente passate le polpette nel pangrattato.


Uh, devo comunicarvi un'altra piccola trovata della Golosastra pasticciona.
Siccome Babbo Natale non si è ricordato di caricare sulla sua slitta un bel Kitchen Aid verde pistacchio (o di altro colore a caso, non sono così capricciosa!), ho provato a sfruttare le potenzialità della macchina del pane (altrimenti detta "il sarcofago" per la sua forma assai poco ergonomica). Esiste una funzione "solo impasto" che non avevo mai sfruttato perché ammetto che per me è una goduria pasticciare con le mani nella farina. Ma qualche volta, nella mia cucinettina, manca lo spazio e alla sottoscritta manca il tempo per impiastricciare. Così ho deciso di sperimentare questa funzione. Niente male!
Ieri panini alle noci, oggi bocconcini di pane alle olive... sognando il Kitchen Aid!
In pratica seguo la ricetta base che utilizzo quasi sempre per il pane con la mdp (3oo acqua, 1 cucchiaio olio, 1 cucchiaino zucchero di canna o di malto, 1 cucchiaino di sale, 250 gr di farina 0/manitoba e 250 di semola, 8 gr di lievito fresco), lascio che impasti per bene poi aggiungo 1 ciotolina di noci tritate o di olive snocciolate a rondelle, e lascio andare.
La mia macchina del pane impiega 1h e 1/2 per impastare e lievitare. Al termine del programma, estraggo delicatamente l'impasto lievitato, lo allungo con le mani infarinate (insemolate? Vabbé, uso la semola...) sul piano del tavolo (pure infarinato) e con una spatola taglio i bocconcini, li rotolo nella semola e li dispongo sulla placca del forno. Copro con uno strofinaccio, li lascio chiusi nel forno per continuare la lievitazione.
Al momento di cuocere, tolgo lo strofinaccio e metto una ciotolina di acqua nel forno, sotto la placca. Inforno a forno spento, quindi accendo il forno a 220°, statico, e lascio cuocere (ehem, a casa mia è detto "il metodo Lo")

27 commenti:

  1. Ma belleeeee.... mamma mia, anche se ho già cenato mi è venuta l'acquolina a vederle... i semini di sesamo poi sono una genialata per dargli "quel" tocco particolare.. :)

    RispondiElimina
  2. Quelle polpettine sono un amore ... i semi di sesamo poi io li adoro!!!! Il sarcofago ecco!!! sì centrato in pieno anche io cercavo un appellativo più incisivo alla mia mdp che fa bella ('nsomma) ed ingombrante mostra di se nella mia cucina ... Buona serata Laura

    RispondiElimina
  3. effettivamente queste polpette hanno proprio un bell'aspetto... ha ragione quel golosastro del tuo pseudonipotone!! ciao, a presto! Silvia

    RispondiElimina
  4. veramente buona la ricetta...finalmente utilizzo i semi di sesamo che ho comprato e ai quali non ho ancora trovato un impiego..
    poi ho anche il micro con il crisp!!!
    Bacio

    RispondiElimina
  5. Mi hai messo un voglia di polpette che non ti dico, adesso le cose sono due: o me ne spedisci un vassoio stracolmo o non mi resta che prepararmele seguendo la tua ricetta;)

    RispondiElimina
  6. Anch'io adoro le polepttine, specie di questo tipo!!!
    Io a casa tua fare volentieri l'ospite fissa!
    bacioni e complimenti anche x i panini!
    Bacioni
    saretta

    RispondiElimina
  7. davvero molto belle queste polpettine e, secondo noi, i semi non ci stavano proprio male!!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. polpette e pane...la mia salivazione è aumentata vertiginosamente!!!
    un bacione
    fra

    RispondiElimina
  9. amica!mitiche le polpette anti-bambino capricciosetto..
    anche io faccio sempre così per il pane: impasto e prima lievitazione in macchina..altrimenti come farei a fare contemporaneamente altre 500 cose?!?! grazie grazie a chi ha inventato la MdP!

    RispondiElimina
  10. Dici che è un gene questo delle polpette????? perchè c'è l'ho anche io... poi verdure e semi di sesamo..... la mia passione! te le copierò moooooolto presto!

    RispondiElimina
  11. io lo voglio arancione....dici che arriva?? voglio anche le polpette e anche i semini e anche mangiare con te e con la Pepe e..e...e... ok basta ciabattara!

    RispondiElimina
  12. Evviva la campagna "più polpette per tutti" mi porterà al Governo e allora sì che ne vedrete delle belle!
    @ Serena - anche a me piacciono tanto i semini...
    @ Laura - Ihihi... con il sarcofago ho un rapporto di amore/odio, forse se fosse meno invadente lo amerei di più!
    @ Silvia - Grazie della visita!
    @ Le Vinagre - il crisp è un ottimo alleato, vero?
    @ Sweetcook - organizziamo una polpettata?
    @ Saretta - se vuoi ti metto un lettino in cameretta con la Pepi e il cicciobellopipì...
    @ Manu e Silvia - anche a me piacevano un bel po', ma il nipotastro li ha guardati con sospetto!
    @ Fra - uuuh aiutoooo!
    @ Monique - vero, la mdp è molto utile. Come ho già detto, se fosse meno ingombrante le vorrei un po' più di bene. O meglio ancora se avessi una cucina più grande vorrei più bene al mondo intero!
    @ Maya - se trovassimo un ricercatore per dimostrare l'esistenza del gene-polpetta... potremmo anche sponsorizzare la ricerca con fornitura di polpette?
    @ Lo - ci concentriamo insieme vediamo se arriva? (uhum, non male anche arancione... poi lo metto vicino alla lavalamp sul tavolino del salotto!)

    RispondiElimina
  13. io amo tanto le polpette...di tutti i tipi...queste te le copio:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  14. Sono sfiziosissime... te le copio sicuramente!
    A presto!
    Silvia

    RispondiElimina
  15. Fantastici questi bocconcini, solo una curiosità, quando io uso il programma "solo impasto", quando poi faccio i panini li lascio rilievitare 30', bastano anche per la tua ricetta? Grazie

    RispondiElimina
  16. ma che belle e con i sesimini di sesamo devono essere una delizia..

    RispondiElimina
  17. questa ricetta è magnifica polpette di verdure, ottimo modo per mascherare le verdure per i miei figli, i seimi di sesamo esterni sono un ottimo richiamo per convincerli a mangiare verdure

    RispondiElimina
  18. Sono simpaticissime queste polpettine! mi piace il "ricicloso"
    Baci tesor.
    orange

    RispondiElimina
  19. Ho fatto i panini. Solo un po' di sale in più (ma magari i tuoi cucchiaini sono più grandi dei miei) e sono FANTASTICI. Grazie

    RispondiElimina
  20. che bella ricetta per le polpette , la trovo un modo eccellente per invogliare i bambini a mangiare le verdure e anche i semi di sesami ci stanno benissimo , un sapore in piu per rendereli piu appetitosi , brava!

    RispondiElimina
  21. Ciao, m,a sai che io adoro le polpette ma mi scordo sempre di farle...sarò scema? Ho scoperto anch'io che la macchina del pane è comodissima per il suo programma impasto....così ho preso nota della tua ricetta con la semola e il metodo di Lo mi piace anche a me dunque non mi resta che provare! un bacio Pippi

    RispondiElimina
  22. io pure tifo POLPETTE..hai ragione, Cri: quando ci vediamo? organizziamoci per un fine settimana, magari raduniamo tutti i bloggers del veneto e dintorni (ovviamente anche gli abruzzesi in veneto...)bacini.lety

    RispondiElimina
  23. molto carine le polpegge vegetariane, ho dei simini di sesamo da finire, quasi quasi.. :-)

    RispondiElimina
  24. Ciao ti rispondo qui ok? Il nostro maestro di cucina ha fatto questa focaccia senza lardo e ha dato poi l'opzione del lardo e della pancetta quindi vai tranquilla provala senza niente e poi magari mangiala con del buon salume ! ciao Pippi

    RispondiElimina
  25. @ Unika - copia pure, sono qui apposta!
    @ Golosotopi - wow, che bello che ci siano tanti cloni di polpetta in giro per il mondo!
    @ Aldarita - benvenuta! Ma presto ci conosceremo, non è vero? Per i panini, io li lascio lievitare anche di più (se ho fretta "forzo" la lievitazione mettendoli nel forno a 40° con una pentolina di acqua calda sul fondo) attendo che siano quasi raddoppiati di volume. Con il metodo Lo poi aumentano ancora un pochino in cottura!
    Per il sale, io in realtà ho scritto un cucchiaino perchè già le olive sono salate. Con il pane alle noci ne metto un cucchiaio.
    @ Blunotte - in effetti io adoro i semi di sesamo, così ogni tanto ne faccio un vestitino per polpette!
    @ Gunther - sono davvero un ottimo barbatrucco per far accettare le verdure ai bambini!
    @ Orangecat - Baci a te, bel micione, che ne dici se ci facciamo una cenetta cheek2cheek alla faccia di chi ci deve invitare?
    (speriamo che legga così ci invitaaaa!)
    @ Mary - in effetti qualche bambino ha bisogno di un "aiutino", vero?
    @ Pippi - attendiamo report goloso, allora!
    @ Mikamarlez - polpettina mia adorata, quando vuoi. Ce l'hai ancora il mio nr di cell?
    @ FrancescaV - pssss... io li metto anche sulle polpettine di ceci, vegetarianissime e proteinosissime...ma non dirlo a nessuno...

    RispondiElimina
  26. @ Pippi - graaandeee! Grazie di cuore, proverò perché mi incuriosisce molto!

    RispondiElimina
  27. Ciao... Ho preso la tua foto per un post sul mio blog (ho anche messo il link, ovvio) ma se non sei d'accordo, la toglierò.
    Grazie, in ogni caso! (soprattutto per le ricette...)

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...