martedì 9 settembre 2008

Un modo nuovo di gustare il formaggio

...così titolava la rivista (o meglio la pagina strappata a tale rivista, presumibilmente un settimanale femminile tipo Gioia, Anna o che ne so) di qualche anno fa. La rubrica si chiamava "La ricetta velocissima" e posso confermare che la ricetta è davvero velocissima ma è pure sfiziosissima.
L'ho preparata in questi giorni di latitanza, e mentre cuoceva nel forno mi dicevo "stasera la posto nel blog". Poi, vinta dalla pigrizia di questa fine estate che però sembra non finire, credo di essermi spaparanzata sul divano senza neppure avvicinarmi al pc. Mi perdonate? Non c'ero ma vi pensavo, davvero davvero!
Dai, stasera se non sapete cosa preparare per cena, tirate fuori dal frigo gli avanzi di formaggio, un paio di barattoli di yogurt e preparate questo tortino che a me piace da matti, lo accompagnate con una bella insalatona fresca ed il gioco è fatto!


TORTINO ALLO YOGURT
25o gr di yogurt bianco
350 gr di formaggio*
2 uova
100 gr di burro
1/2 cucchiaino di lievito per torte salate
120 gr di farina 00
pangrattato
sale&pepe

*la ricetta originale prevedeva 150 gr di emmental e 200 gr di pecorino fresco. Potete comunque utilizzare ciò che avete a disposizione purché non siano formaggi troppo stagionati o troppo cremosi. Io per questo tortino ho utilizzato un misto di Monte Veronese giovane, Monte Ubriaco, Cimbro, avanzati dopo uno shopping sfrenato da Benedetti in occasione di un pomeriggio al Ponte di Veja.

Accendete il forno a 200°.
Imburrate una pirofila del diametro di 22 cm circa e rivestitela di pangrattato.
Fate fondere il burro rimasto a fuoco bassissimo, frullate poi insieme il burro fuso, lo yogurt, le uova, la farina, il lievito, sale e pepe. Unite anche i formaggi e frullate ancora finché saranno abbastanza tritati.
Versate il composto nella teglia, cospargete la superficie con il pangrattato e cuocete per 20-25 minuti in forno.
Servite la torta a piacere calda, tiepida o a temperatura ambiente.


Attenzione attenzione... non posso attendere ancora per ringraziare per lo splendido premio che mi è stato donato per ben due volte (yuppi):

da Luciana di "Cucina&Gianduia"


REGOLAMENTO:Al ricevimento del riconoscimento, citare il nome di chi vi ha ritenuto suo amica/o mostrando il nome del suo blog o profilo. Scegliere un minimo di 7 profili o blog che sono i tuoi amici o che ritieni siano meritevoli della tua simpatica attenzione. Mostra il loro nome e avvisali che hanno ricevuto il segno della tua “AMICIZIA".
La mia (simpatica) attenzione va a:
Mr.President e Orangecat (in attesa della nosta cenetta Tête-à-Tête-à-Tête)
Mammazan (un mito)
Monique (con uno speciale augurio per il suo futuro)
La Sere (in vacanza da una vita!)
La cuoca eclettica (e ai suoi gattoni)
Elena (bentornata...)
Grazie ancora!!!

17 commenti:

  1. Cri cri...finalmente, cominciavo a contattare "chi l'ha visto" tutto OK?
    questa ricetta me la dedico......io vivrei di formaggi, ciaooo e baci

    RispondiElimina
  2. Intanto grazie per il premio!
    Poi volevo dire: questo tortino mi pare buono buono, mi sa che proverò a farlo, secondo: ho fatto la torta pesche amaretti, risultato discreto ma quelle che ho usato non erano proprio "vicine al collasso" come indicavi tu, sicché è un po' asprina.
    Pensavo ad una variante con pere e qualche scaglietta di cioccolato... secondo te?
    Baci baci. nicola

    RispondiElimina
  3. vabbèèèèèèèèèèèèè ti perdono.... anche perchè questa torta è fenomenale....da provare... ma stai bene??? solo pigrizia vero? bacio

    RispondiElimina
  4. ciao.. ottima torta..!
    BAcio e Bentornata..

    RispondiElimina
  5. @ Astrofiammante - Marta, credimi, ogni tanto mi viene la tentazione di sparire senza lasciare traccia ma ho il terrore di quel programma... porcamiseriaccia mi scoverebbero subito!
    @ Nicola - ormai le pesche sono quel che sono, ma prova con le pesche sciroppate, viene benissimo! Che dici, proviamo la tua variante? Mi sembra assai sfiziosa!
    @ Lo - provala, a me piace un sacchissimo e anche alla mia pepi (quando ha visto che postavo la ricetta se l'è prenotata per domani a cena!). Ah, tanta pigrizia cronica e tanti impicci fastidiosi, nulla di grave comunque! Come sempre sei un tesoro!
    @ Maya - grazie, cara! A presto!

    RispondiElimina
  6. hmmmm questo sembra propio buono. Grazzie di aver visitato il mio blog. :-)

    RispondiElimina
  7. Grazie di cuore per il premio, sei gentilissima e grazie ancora per il benvenuto che mi hai dato.

    Comidademama

    RispondiElimina
  8. davvero gustoso e semplice questo tortino...ne terrò presente alla prossima occasione di cena con amici:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  9. Che buona questa torta al formaggio!!! Con lo yogurt!?!
    Complimenti per i premi!
    Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  10. Cia Cri, grazie per il premio. Mi piace la tua torta, ne hai anora una fettina? Mi piacciono tutti i formaggi e tutte le preparazione annesse. Buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  11. Che bella idea!E chissà che profumino!
    ;)
    Buon pomeriggio
    saretta

    RispondiElimina
  12. Ciao carissima
    Ecco ora posso ringraziarti merito dell'ospitalità e della connessione della mia amica...ma lo sai che anche mio figlio mi chiama mitica?
    Detto da te è poi è doppiamente gradito e grazie per il premio
    Bacio
    Grazia

    RispondiElimina
  13. Passo per un saluto dopo la latitanza vacanziera. Il tortino è sfiziosissimo, me lo copio subito fra le ricette da fare
    Un bacio
    Fra

    RispondiElimina
  14. Ciao Golosastra!
    Il tortino al formaggio è un portento da provare sicuramente!
    Mi organizzo con gli ingredienti e lo fo'.
    Un abbraccio
    bab

    RispondiElimina
  15. ciao golosastra ma che bel blog!!!!

    RispondiElimina
  16. Buooonaaaa, sicuramente da rifare!
    Già la vedo tagliata a quadrettini, per una festa o un buffet!
    Grazie per la ricetta, la salvo subito!
    Buon week end :-)

    RispondiElimina
  17. Questa ricettina fa al caso mio! Sono un topo golosissimo di formaggi! Buona serata Laura

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...