lunedì 22 settembre 2008

IT'S TIME TO CELEBRATE!

Questo è un post speciale speciale, per celebrare un po' di cosine... prima di tutto la creatura che vedete ritratta qui sopra: la prima pagnotta con la pasta madre!
Diciamo pure che è stata un successone, sabato sera avevo ospiti a cena per una "serata crêpes" (sorry, niente foto... nemmeno il tempo di metterle in posa), e ho chiesto se volevano fare da cavie e assaggiare il pane.
Assaggiare? Mah, a dire il vero è proprio sparito del tutto.
Ringrazio per la ricetta (e l'appoggio morale) la mia guru della pasta madre, la gallinella Lo.
La splendida Lo, oltre ad incoraggiarmi a provare la mistica esperienza della pasta madre, mi ha fatto scoprire questo metodo di cottura "a forno freddo" che ha dato un risultato davvero strepitoso: sarà anche merito della tripla lievitazione, sarà grazie alla pasta madre, tant'è che questo pane ci è piaciuto un bel po'. Ma un bel po' tanto! Basti pensare che abbiamo tagliato un paio di fette per antipasto, con qualche stuzzichino e un vassoio di polpettine... e "ciacolando" ci siamo fatti fuori una pagnotta enorme... burp!
E ora è arrivato il momento di ringraziare cento, mille volte tutte le persone che in questi giorni mi hanno dedicato un premio. Come ho già detto a qualcuna, non so se davvero mi merito tutto questo! So che in questo periodo vi dedico poco tempo, ma la sera crollo dalla stanchezza (oh, mammamia... sarà il letargo?) e durante il giorno il tempo è tiranno!


Inizio in ordine sparso, e vi prego di segnalare eventuali inesattezze perchè anche i miei neuroni sono propensi all'imminente letargo!




FASTIDIOSA


ROBERTA e VERONICA

Ora spero mi vorranno perdonare tutti coloro che mi hanno consegnato questi premi ma... vi dico solo che ho iniziato a scrivere questo post alle 15.00 e ora sono quasi le 19.00.
Giuro, davvero non ho il tempo materiale per andare a copiare ed incollare tutti i regolamenti e spero davvero di non fare torto a nessuno (come già detto eventuali segnalazioni saranno il più prontamente possibile pubblicate).
Vi ringrazio davvero e di cuore, e vorrei lasciare un pezzettino di ciascuno di questi premi proprio a te che stai leggendo ora (sì, proprio tu... non strabuzzare gli occhi!), perché se merito la tua presenza e attenzione significa che in qualche modo fai parte di questa "combriccola" virtuale e voglio solo dirti che te ne sono grata!
Concludo con una ricettina che ogni tanto tiro fuori dal cilindro (spesso con varianti improvvisate come questa con aggiunta di anacardi che ho proposto sabato sera come stuzzichino pre-cena). Con queste polpettine magiche siamo riusciti (ok, ammettiamolo, con un pizzico di inganno) a far mangiare le zucchine ad un bambino che proprio non ne voleva sapere!
POLPETTE ZUCCHINE E ANACARDI
4 zucchine di medie dimensioni
1 uovo intero
100 gr circa di formaggi misti (parmigiano, scamorza, provola, pecorino...)
una manciata di anacardi
erba cipollina
pangrattato
olio extravergine
1/2 scalogno
sale&pepe
Lavate ed asciugate le zucchine, grattuggiatele con la grattuggia a fori medi (eh, spero di essermi spiegata: ho una grattuggia made in Ikea che ha i fori non troppo sottili, diciamo che il foro ha un diametro di circa 2 mm), ponetele nel wok con un cucchiaio di olio extravergine, una tazzina di acqua e 1/2 scalogno. Regolate di sale e lasciate andare a fuoco vivace, finché non rimarrà liquido.
Lasciate intiepidire.
In una ciotola mescolate l'uovo con le zucchine, il formaggio grattuggiato, gli anacardi pestati al mortaio, erba cipollina e aggiungete pian piano il pangrattato fino a raggiungere la consistenza giusta che vi consenta di formare agevolmente delle palline con le mani (senza appiccicare troppo).
Formate quindi delle palline di dimensioni omogenee, rotolatele allegramente nel pangrattato e cuocetele nel forno a 180° rigirandole spesso (io le metto in una pirofila a bordi alti, che agguanto con le presine e shackero ogni 5/10 minuti così le palline girano e si dorano per benino).
Ovviamente potete anche friggerle. Ovviamente sono mooooooolto più sfiziose!
Ottime come finger-food, si mangiano calde, tiepide, fredde... come più vi garba.
La mia sorellina, passata a salutare sabato pomeriggio appena rientrata da Pantelleria, mentre io preparavo la cena ne ha agguantate un po' al volo, ha rubacchiato anche una fetta di pane appena sfornato, ci ha salutati ed è andata a casa sua!
(oggi però ha ricambiato donandoci un po' di goloserie pantesche, tra cui la mia fornitura di capperi!)

15 commenti:

  1. Cri...come sono contenta che ti è venuto bene.....hai visto che magia...le tre lievitazioni rendono tutto così morbido....e il forno freddo ...aiuta la lievitazione...sei una maga panettiera! grazie per le tue parole!!! un baciottone

    RispondiElimina
  2. come come....vai in letargoooo....e io che aspetto quelllll caffè? su su
    bevi caffeina pura e vediamoci.....
    mi devi spiegare per bene questa pasta madre di chi è madre :-))))

    RispondiElimina
  3. wow!!! che pagnotta!!!!! tre lievitazioni??? !!!
    Big Big Big saluto!!!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per i premi!
    Brava che sei riuscita a fare un pane con la pasta madre..noi, per pigrizia o per poca fiducia sulle nostre capacità..non ci siamo ancora cimentate!

    RispondiElimina
  5. E' una bella sensazione la prima pagnotta con il lievito madre !!!! Si si !!! Ciao Lisa

    RispondiElimina
  6. COMPLIMENTONI!!!!Devo assolutamente attivarmi con la famigerata Madre!Credo che il pane fatto con essa sia insuperabile!!Ottime anche le purpettine..;)

    RispondiElimina
  7. Wow che splendida pagnotta...e poi le polpettine...mmm....sarà l'ora ma me mangiarei volentieri qualcuna. I premi sono meritati, non è importante la frequenza ma quello che uno scrive e i tuoi post sono sempre deliziosi
    Un bacio grande
    Fra

    RispondiElimina
  8. Sei trooooppo forte!
    La serata crepe, la pagnotta di pasta madre, le polpettine di zucchine... Ti leggo sempre perchè pur essendo un blog principalmente culinario lo arrichisci con aneddoti e storie in modo proprio simpatico!
    Evvai... avresti consigli per una vellutata?

    RispondiElimina
  9. ma gli anacardi cosa sono??
    forse gli stesis che io chiamo solo cardi??

    cmq complimenti per tutto.
    Io lo scorso anno avevo provato a fare la pasta madre, ma è stato un grandissimo insuccesso!!
    riprovero'.

    RispondiElimina
  10. Complimenti per i premi e per il blog!!!Pagnotta bella e mi sembra anche buonissima...uhm quelle polpettine di zucchine...proverò la ricetta prossimamente!
    A presto.
    Cristina

    RispondiElimina
  11. Queste polpettine mi invitano, mi sa che provo a farle... non mi sembrano difficili,mi piace poi che si possano fare al forno, credo che siano 15 anni che non friggo qualcosa!
    baci e buona settimana.
    nicola

    RispondiElimina
  12. Complimenti per la pagnotta! e poi queste polpette mi sembrano deliziose...
    A presto
    Silvia

    RispondiElimina
  13. @ Lo - sei tu la mia Guru! Grazie ancora per le dritte!
    @ Astrofiammante - eeeh, tu hai proprio ragione! La pasta madre è mia figlia virtuale e mamma della pagnotta. Oddio, vuol dire che sono nonna della pagnotta???
    @ Maya - sì, proprio 3! Colpa di Lo, che mi fa fare tutto sto lavoro, ma ne vale la pena, credimi!
    @ Manu e Silvia - grazie grazie... anch'io sono pigra e piuttosto incostante, ma ci provo!
    @ Fairyskull - Stasera devo rinfrescare la pasta madre, mi sa che mi esce un'altra pagnottona!
    @ Saretta - le polpettine sono un must a casa mia, le facciamo praticamente con ogni cosa che trovo in frigo!
    @ Fra - che dire, grazie dei complimenti! Ti meriti una fornitura di polpettine!
    @ Fastidiosa - vellutata? Tra le mie preferite porri e patate, e ho giusto due porri dell'orto dei nonni... quasi quasi...
    @ Blunotte - ooooh, gli anacardi sono una sorta di arachidi a forma di "banana" che trovi in tutti i supermercati tostati e salati (ho usato quelli)... provali, per me sono una droga!
    Guja - grazie della visita, e per i complimenti!
    @ Nicola - sì sì, buone anche al forno, ma fritte sono strepitose!
    @ Golosotopi - io adooooro le polpette e anche la mia Pepi! E poi sono simpatiche, tonde e cicciottine!

    RispondiElimina
  14. davvero carine queste polpettine di zucchine....quasi quasi le provo domani:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  15. Ah, quanto bisogna penare per guadagnarsi la pagnotta...
    Ma un simpatico lievito di birra? Troppo poco artigianale?
    Io sono vari giorni che medito sull'opportunità di farmi la pagnotta all by myself, ma la pasta madre è troppo per me!
    Comunque complimenti, sei in fase molto culinaria!
    Viva le polpette, le pappette (per le crepe) e le pagnotte.
    Baci

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...