martedì 29 luglio 2008

Antò...

...fa caldo. Altro che sorseggiare bottigliette di the freddo industriale, qui ci vuole una bella scampagnata al Polo Nord.
Poca voglia di cucinare, pochissima. Sono diventata la reginetta della Caprese!
Ma ci sono sempre le verdure dell'orto e qualche cosa devo inventarmi senza sostare troppo davanti ad elettrodomestici che producono calore.
Per esempio, nel cestino c'erano anche delle belle melanzane chiare.
Fritte? Per carità, mi sono già sacrificata per la buona causa della Norma.
Anche se a pensarci bene, una caponatina me la papperei proprio volentieri...
Ok, cerchiamo soluzione alternativa, ma che sia rapida ed indolore. Schiaffiamo tutto nel mitico wok e vediamo cosa succede. E sfruttiamo le cavie (i nonni!) che vengono a cena.
Riassumiamo rapidamente il piano di battaglia:

LA MELANZANATA
4 piccole melanzane chiare
4 pomodori
5/6 pomodorini secchi
1 spicchietto di aglio
1 manciata di olive nere
1 manciata di olive verdi
1 manciata di capperi
1 manciata di origano fresco
olio extravergine di oliva
sale&pepe

Pulite le melanzane e tagliatele a cubetti, ponetele nel wok con due tre cucchiaiate d'olio e lo spicchio d'aglio (io lo lascio intero per poi toglierlo prima di servirle).
Lasciatele andare a fuoco vivace per qualche minuto, abbassate la fiamma e aggiungete il pomodoro a cubetti, le olive, i capperi dissalati, l'origano e i pomodorini secchi a listerelle.
Cucinate a fuoco lento finché le melanzane non saranno morbide (se si asciugano troppo e non volete esagerare con l'olio, aggiungete una tazzina di acqua tiepida), regolate di sale&pepe e prima di servire aggiungete un filo di olio, alzate la fiamma e fatele rosolare a fuoco vivace per gli ultimi minuti.
Servite preferibilmente tiepido... con un tagliere di formaggi freschi e del buon pane!
Se ne avanza magari provate a condire la pasta.