sabato 6 febbraio 2010

PASTA ALLA CREMA DI MANDORLE


PASTA ALLA CREMA DI MANDORLE, inserito originariamente da LaGolosastra.
Sì, adoro le mandorle.

E dopo aver letto da Izn il nuovo post di Claudia Dallabona ho scoperto che (almeno in questo periodo) ho l'alibi perfetto per aggiungere le mie solite mandorle ai miei pasti... vabbé senza esagerare, giusto una  cucchiaiata di mandorle tritate nei cereali o qualche scaglia sui muffins salati!
Da un po' ripensavo ad una ricettina un po' datata, che un tempo preparavo spesso, che avevo trovato su una vecchia rivista.
Dovevo proprio ripescarla...

Ho aperto la mia cartelletta delle ricette (vabbé, uno si immagina una cartellina ordinata, con ricette archiviate con un senso logico e invece si trova davanti un marasma di fogli-foglietti-ritagli-librettini-opuscolini-note-tovagliolini-appunti) e... boh. Sparita. Non la trovo più.
In effetti c'è un bel caos di carta, dovrò decidermi a fare un repulisti.

Nel frattempo per risolvere un pranzetto veloce, ho cercato di ritrovare nella memoria quella ricetta.

Ingrediente fondamentale le mandorle.
Poi c'era della mollica di pane, del latte, e cos'altro?



PASTA ALLA CREMA DI MANDORLE
(monoporzione)
50 gr di pasta
3/4 mandorle
la mollica di mezzo panino
mezzo spicchio d'aglio
un cucchiaino di olio extravergine
un pizzico di sale
mezzo cucchaino di semi di papavero

Lessate la pasta (possibilmente corta, io ho scelto i radiatori Garofalo, finalmente assaggiati grazie ai suggerimenti di numerosi blog).
Nel frattempo tritate nel minipimer le mandorle con la mollica sbriciolata, lo spicchio d'aglio, il cucchiaino di olio, un pizzico di sale e un paio di cucchiai di acqua di cottura (nella ricetta originale era previsto il latte, io l'ho sostituito con l'acqua di cottura della pasta, più leggera e soprattutto compatibile con l'intolleranza al lattosio!).
Frullate fino ad ottenere una bella cremina, eventualmente aggiungete altra acqua per renderla meno densa (a vostro gusto).
Scolate la pasta al dente, conditela con la cremina e con i semi di papavero.

21 commenti:

  1. uh! la puzzola maggiore ha visto e ha detto interessante... in effetti; però ben più interessante è la tua "raccolta" di ricette, sembra tanto la mia ;-)

    RispondiElimina
  2. ma quanto mi piace CRIIIIIIII!! E' deliziosa! creme di mandorle nella pasta l'ho sempre apprezzate coime idea e in questa mi piace soprattutto con il tocco speciale dei semini di papavero! Grande..!

    RispondiElimina
  3. Mipiacemipiacemipiaceeeeeee!!!
    Porzione doppia per me ^_^

    RispondiElimina
  4. grazie per averla provata e condivisa...è una delizia!!!
    brava!

    RispondiElimina
  5. Troppo bella! velocissima e davvero originale! la proviamo di certo!!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. uhhhhhhhh adoro le mandorle..e sono perfette sempre...ottima scorta di magnesio...e poi così nella pasta che bontà! un baciottone

    RispondiElimina
  7. Vedo che a raccolte di ricette siamo tutte nella stessa barca. Io poi non riesco a buttare nulla, anche se so perfettamente che determinate ricette non le proverò MAI!
    Questa cremina invece me la segno subito. Anche io vado matta per le mandorle.

    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  8. per ora mi limito a dividere fra dolci, panetteria e tutto il resto..insomma un caos!
    però questa mela metto in evidenza perchè mi piace tantissimo, adesso che abbiamo pure la scusa x le mandorle....

    RispondiElimina
  9. Oh, metti pure a posto, ma non fare come me che le riscrivo in ordine ma non butto mai via l'originale... comunque mi piace questa ricetta!

    RispondiElimina
  10. molto carino questo pesto in bianco.
    poi i semi di papavero gli danno un'aria così elegante.

    bianco e nero, fantastico.

    penso proprio che lo proverò...

    RispondiElimina
  11. Toglietemi tutto ma non le mie mandorle quotidiane!Avendo a casa la crema di mandorle da far fuori, che dici se uso già quella Cri bella di zia?;)
    Bacione
    PS:devo provare i radiatori adesso!

    RispondiElimina
  12. io ho trasferito tutto sul pc meno romantico ma anche meno ingombrante che a far polvere ci pensa il metro cubo di riviste.
    se si svampa il pc mi suicido.
    e adesso posso finalmente dire che questa cosa è semplicemente geniale, io la farò con il latte e una puzza di salvia tanto per distinguermi :)
    e tagliatelle integrali garofalo.
    mo ti voglio a cercare....

    RispondiElimina
  13. Davvero invitante questa Cremina alle mandorle e questo contrasto con i semini di papavero.. l'ho sempre detto che sei una bomba.. bacetto tesoro...

    RispondiElimina
  14. è splendida questa ricetta !!

    RispondiElimina
  15. @ Cristina B. - evviva ce l'hai fatta! Mi fa ghignare la definizione 'raccolta'!
    @ fiOrdivanilla - io adooooro le mandorle (lo avevo già detto?) e pure i semini di papavero! Ti baciooo!
    @ Azabel - occhei! Comunicazione di servizio: ho del sesamo nero da consegnare.
    @ Terry - grazie a te!
    @ Manuela e Silvia - dovrei inserire il tag 'velocissima' visto che è una prerogativa quasi essenziale delle ricette che propongo in casa!
    @ Lo - evviva le mandorle!
    @ Cuoche dell'altro mondo - Alex, ti confesso che la cesta, così come l'ho fotografata sabato, è ancora lì che aspetta un intervento di 'ristrutturazione'. Non trovo il coraggio... aiutooo!
    @ Giò - ma lo sai che ho pure una voglia matta di salsa verde? Ahahhaha!
    @ Aldarita - ho come il sospetto che tu sia molto molto peggio di me ;) ahahahah
    @ La Gaia Celiaca - a me piace tanto tanto, spero proprio che piacerà anche a te!
    @ Saretta - io ho la crema di mandorle Rapunzel ma ha un aroma che non mi piace in questo condimento. Ahahah i radiatori sono troppo simpatici!
    @ Enza - tu sei trooooppo operativa. Io non riesco manco ad archiviare le foto digi con un po' di senso logico. Bbbbone le tagliatelle integrali, le voglioooo! La puzza di salvia te la lascio, anzi se vuoi te ne mando quattro cinquemila foglie... ne ho in esubero!
    @ La cuoca pasticciona - ahahha ocio che oggi sono una bomba inesplosa... bacio!
    @ Genny G. - grasssieee! Io voglio la tua tortinaaaa!

    RispondiElimina
  16. la mia confusione (anche) tra le ricette funge da selettore automatico. qualuna si perde da sè... togliendomi dall'imbarazzo di doverle provare tutte! ;-)
    questa però, veloce veloce, mi garba parecchio. memorizzo.

    RispondiElimina
  17. Hm, ero convinta di averti lasciato un messaggio!
    Comunque troppo golozaaaa!! Non mi sarebbe mai venuto in mente, io con la frutta secca (be', solo con mandorle e pistacchi) faccio solo il pesto. Ma una salsina di pistacchi?? Mi attizza come idea...

    RispondiElimina
  18. Buonissima e velocissima!!! Complimenti!!! Chissà il sapore...davvero brava...un bacio e a presto...Luciana

    RispondiElimina
  19. Vedo che anche te ti lanci con le sperimentazioni !!! Un baciotto!

    PS salutami la Pepiiii

    RispondiElimina
  20. @ Cobrizo - è vero... la selezione naturale, può essere che la ricetta caduta nel dimenticatoio sia quella che non s'ha dda fare?
    @ Rosmarina - ottimo anche con i pistacchi, anche con pistacchi e pomodorini secchi... una goduria. Beh, pure con le noci a dire il vero, con un bel piatto di bigoli al torchio!
    @ Luciana - grazie cara! A presto!
    @ Chiaretta - la Pepi ricambia il saluto! Baci baci!

    RispondiElimina
  21. Buona... io sto passando il periodo frugale e mangerei solo mandorle/pistacchi/noci e sesamo!
    (questa la copio!)

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...