martedì 18 maggio 2010

SFOGLIA DI PATATE E ASPARAGI CON CRUMBLE DI PISTACCHI DI BRONTE


Oh, che succede? LaGolosastra si è svegliata dal letargo? In effetti, questo blog si è un po' assopito, e il post di oggi non è che un cenno per ringraziarvi della vostra presenza costante nonostante la mia assenza virtuale. Perché in effetti, nella vita vera in ciccia&ossetti io sono presente e operativa quotidianamente.
Ahimé sarò comunque rapida, vi lascio più che un ricetta un 'appunto' per reinterpretare un piatto che da tempo mi incuriosiva. Si tratta di una creazione di Jamie Oliver che avevo addocchiato, ma prima mancavano gli ingredienti di stagione (asparagi) e poi l'ispirazione per veganizzarla. Ma la mia guru della veganità golosa mi ha dato lo spunto!
L'esperimento ha riscosso un buon successo (infatti la foto è stata scattata a tutta velocità* prima che le fettine andassero a ruba... infatti il vassoio era già stato preso d'assalto),  ma la prossima volta proverò con la pastafillo come previsto nella ricetta originale di Jamie (uh, che confidenza...).
In questo caso ho usato la mia adorata sfoglia di Stelladisale, in pratica questa è (virtualmente) una ricetta a quattro paia di mani (Golosastra, Azabel, Stella e Jamie)!

*sì sì sì, la fretta, le alluvioni, le cavallette... naturalmente mi fischiavano già le orecchie al pensiero dei post di Alessandro!


SFOGLIA DI PATATE E ASPARAGI
CON CRUMBLE DI PISTACCHI DI BRONTE

per la sfoglia (ricetta di StelladiSale)*
150 gr. di farina 00
3 cucchiai di olio evo
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato
un pizzico di cremor tartaro
vino bianco q.b. per impastare
per la farcitura 
1 mazzo di asparagi verdi
2 patate di media dimensione
2 cucchiaiate di amido di mais
100 ml di panna vegetale
sale&pepe

per il crumble (ricetta di Azabel)
70 gr di pistacchi di Bronte non salati, tritati grossolanamente
60 gr di farina 00
1/2 spicchio di aglio
30 gr di olio extravergine d'oliva
10 gr di acqua
sale&pepe


Preparate la sfoglia, mescolando rapidamente gli ingredienti senza lavorarli troppo. Lasciate la pallotta impastata a riposare e nel frattempo occupatevi della farcitura.
Pelate le patate (scegliete patate ben farinose, come quelle per gnocchi)  tagliatele a cubetti, pulite gli asparagi eliminando la parte dura e legnosa sul fondo e raschiate con uno spelucchino il gambo per eliminare le foglioline più dure,  quindi tagliatelo a fettine di un cm circa e conservate le punte. 
Sistemate patate e asparagi nell'apposito cestello e cuoceteli al vapore finché non saranno teneri.
Una volta pronti, lasciateli intiepidire, quindi passateli al minipimer aggiungendo la panna  e due cucchiaiate di amido di mais. Regolate di sale e pepe.
Preparate il crumble di pistacchi: setacciare la farina,  aggiungete un pizzico di sale e una macinata di pepe, il mezzo spicchio grattuggiato e i pistacchi tritati. Aggiungete quindi l'olio e l'acqua,  mescolate rapidamente con le dita senza impastarlo, devono risultare dei grossi bricioloni.
Stendete la sfoglia in una pirofila rettangolare, lasciandone anche lungo il bordo, versare all'interno il composto, distribuite sulla superficie il crumble e decorate con le punte di asparagi.
Infornate a 180° per 30/40'.

*in alternativa potete utilizzare la fillo pasta come previsto nella ricetta originale, anche la pasta sfoglia credo sia una variante golosa!




19 commenti:

  1. noi ti si aspetta :DDDD
    e quel post di alessadnro ha rovinato le scuse anche a me:(

    RispondiElimina
  2. Noi abbiamo proprio la pasta fillo, quindi l'occasione per utilizzarla mi sembra giunta e mi sembra anche tanto golosa da non lasciarsela scappare! Buono tutto, compreso quel crumble di pistacchi che mi sta facendo l'occhiolino in modo vistoso....
    Un abbraccio e buona settimana da Sabrina&Luca in dolce attesa....e ringrazia Jamie da parte nostra

    RispondiElimina
  3. che golosa questa sfoglia Cri!Un ritorno coi fiocchi!bacioni stelina

    RispondiElimina
  4. questa ricetta mi intriga assai, mi sembrano sapori e consistenze che stanno benissimo insieme!
    brava!

    RispondiElimina
  5. Ci credo che tu qusi non abbia fatto in tempo a scattare qualche foto!!! Questa ricetta è davvero golosissima ;) e a pensarci ho anche gli ingredienti per realizzarla! Grazie per l'idea e un bacione
    fra

    RispondiElimina
  6. Wow che sfoglia goduriosa!!!! Se sei tornata con questo sprint attendo caldamente le tue nuove ricetuzze ;)))

    RispondiElimina
  7. heilààààà chi si rivede ;-)) immagino che se la rubassero in una tavola nel val dell'oco questa buona sfoglia rustica .....^________^

    RispondiElimina
  8. o caspita! davvero invitante e insolito un quasi crumble salato!!! mi piace da matti :-))) ciao Ely

    RispondiElimina
  9. Ohilà, che figheria! :D

    /e smettila con sti nomini, che me fai morì! :P

    Firmato la guru.

    RispondiElimina
  10. ed era ora di tornare... bella sta torta salata, golosissima, coi pistacchi :-)

    RispondiElimina
  11. buona buona buona...e ho giusto da far fuori asparagi e voglia di patate...quindi è conseguenza naturale sperimentare! baciotto

    RispondiElimina
  12. l'ho assaggiata stasera non ci crederai ma non l'ho fatta io.
    una mia amica mi fa: l'ho presa dalla golosastra.
    buonissima.
    grandeeeeeee masotta.
    che poi io non ho sky ma proprio quando gambero rosso channel ha mandato in onda la ricetta di jamie oliver io stavo spaparanzata sul divano della mia amica.
    una cosa simile senza crumble e con il guscio di brisee l'ho fatta al battesimo di Irene, mi giro un attimo ed era già sparita anche se secondo me va servita calda calda per evitare che le patate diano l'effetto cemento

    RispondiElimina
  13. e comunque della ricetta originale non mi era piaciuto l'impiego esagerato di burro.

    RispondiElimina
  14. mi piace tutto di questa ricetta, compreso il fatto che ti sei fatta rivedere da queste partiii!!
    Un bacio (e salute per l'etciù :))

    RispondiElimina
  15. @ Genny G.- eccomi, passo pure a rispondere (meglio tardi che mai...). Povero Ale, non mi rivolgerà più la parola!
    @ Francesca - addirittura!
    @ Luca and Sabrina - uhlallà... ci sono novità??? Avanti, raccontate!
    @ Federica - grazie, baci!
    @ Saretta - bacioni anche a te Saretta!
    @ La Gaia Celiaca - grazie cara, secondo me un ottimo abbinamento, merito delle scopiazzature multiple ;)
    @ Fra - devo ammettere che i commensali non erano certo inappetenti!
    @ spighetta - ciao Spighetta!
    @ astrofiammante - certo che sì, per il compleanno a sorpresa per la sorellina!
    @ Ely - vale la pena di provarlo!
    @ Azabel - ahahah la mia guru!
    @ stelladisale - e la tua fidatissima sfoglia di base, non ne posso più fare a meno!
    @ Lo - ciaooo tesorino!
    @ enza - in effetti la ricetta di J. era procolesterolo, trigliceridi e compagnia bella. Anche rispettando la versione originale si puà un po' alleggerire per non burpare tutta la sera.
    (non sai che onore sentire le tue parole. Mi sento così importante!)
    @ Ciboulette - etciù, caspita, questo raffreddorone non ne vuole sapere di abbandonarmi.
    Eeeetciù, no volevo dire ciaaao e buona giornata a tutt*!

    RispondiElimina
  16. se il tuo si è assopito il mio è morto allora? :\ mannaggia agli impegni. Però purtroppo (o per fortuna, non so) non si vive solo di blog, c'è la vita che ci chiama con tutti i suoi impegni, ostacoli e priorità.

    solo due parole per esprimere la mia adorazione di questo piatto: crumble, patate e asparagi = amore. Anche i carciofi sarebbero stati divini ma ora è tempo di asparagi!

    Bellissimo poi ilf atto che è stato virtualmente fatto a 4 mani! l'unione fa la forza (e la bontà).
    :*

    RispondiElimina
  17. Uh che delizia!!! mi ispira tutto, dai sapori alle consistenze!
    lo voglio provare!

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...