venerdì 31 luglio 2009

I Risallegri della Pepi!

Tutta colpa di Alex, che con il suo post di oggi mi ha fatto venire voglia di tirare fuori le mie stoffette. Vabbé, come primo esperimento non ho osato molto.
Colpa anche della Pepi, che ieri è andata in gita alla Riseria Ferron, dove hanno preparato i biscottini con la farina di riso.
Peccato che il biscotto che aveva portato a casa per souvenir si sia disintegrato in mille briciole, spiaccicato nello zainetto in mezzo alla bottiglietta d'acqua, l'ex succo di frutta, i fazzoletti di carta, etc.
Ovviamente la suddetta Pepi era disperata per le pessime condizioni del suo biscotto, e la mamma per consolarla le ha detto: "ma dai, non ti preoccupare. Li prepariamo anche noi!".
Sì, lo so. Sono pazza. Ho acceso il forno.
Ma sono riuscita a sopravvivere e vi lascio la ricettina.

I RISALLEGRI DELLA PEPI
(ricetta rivisitata, l'originale è della Riseria Ferron)
350 gr d farina di riso
200 gr di burro morbido
100 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

per guarnire: marmellata di more della nonna Gagia

Disponete la farina a fontana, mettete tutti gli altri ingredienti al centro e lavorate velocemente finché otterrete un composto omogeneo.
Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 20 minuti (io l'ho lasciato un'oretta).
Portate la temperatura del forno a 180°, tirate fuori dal frigo l'impasto e lavoratelo brevemente.
Formate delle palline grandi più o meno come una noce, disponetele distanziate sulla placca del forno.
Pendete un cucchiaio di legno da cucina e con il fondo del manico pigiate il cocuzzolo della pallina in modo da formare una conchetta al centro, dove sistemerete una puntina di marmellata (al corso di pasticceria abbiamo dato questa forma alla pasta di mandorle).
Infornate per 15/20 minuti.

note - non so che forma avessero in origine questi "Risallegri", dato che sono arrivate a casa solo briciole.

20 commenti:

  1. beh allora siamo in 2 pazze! oggi il forno è andato 2 ore!!!
    La farina di riso mi piace moooolto! questi biscottini devono essere deliziosi!!! me ne prendo 2/3 con un caffè!!
    ciaooooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Ecco anche la terza pazza:) Io domani provo i biscotti di avena!
    La farina di riso la uso anche io per fare i biscotti, gli dona un profumo e una consistenza molto particolare!
    Baci:*

    RispondiElimina
  3. non conoscevo il tuo blog. Complimenti mi piace moltissimo. questo tocco rosso è molto bello..
    verrò a trovarti spesso
    sciopina

    RispondiElimina
  4. Io il forno lo suo continuamente!eheh..non posso farne a meno!
    Buoni e belli questi biscottini!

    RispondiElimina
  5. Dall'elenco dei biscotti da provare mi manca una versione fatta solo con farina di riso...proverò questa, appena ricompro la farina e trovo il coraggio di accendere il forno...non sono così ardita io...

    RispondiElimina
  6. .. da favola!! Forno ? se si sfornano cose così deliziose, bisogna usarlo anche a 50°!! :D

    RispondiElimina
  7. Stupendi e gustosi questi biscotti!!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Ma allora non sei ancora andata in vacanza!!
    la mia consuocera dice che ad agosto non si può andare via a causa di tutte le manifestazione che si svolgono lì da voi!!!
    E io verrei a piedi a Verona!!
    Ma passando a cose serie bellissimi i tuoi biscotti, anche io ho sempre un sacchetto di farina di riso ma da sola non l'ho mai usata...
    da fare assolutamente!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. e se prima eravamo in due ad avere acceso il forno adesso siamo in tre ad avere acceso il forno (da cantarsi con la musichina degli alligalli).
    Pepi sei uno spettacolo e anche i biscotti.

    RispondiElimina
  10. Già solo il nome mi fa venire voglia di provarli all'istante, poi vedendoli in foto ancora di più ^_^ Li voglio tuttiiiiiiii:))

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Ma che bontà che sono quei biscottini! Mi verrebbe voglia di oltrepassare il monitor con la mano! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  13. Ciao belli questi biscotti e sicuramente molto buoni ma mi sembra tanto quel burro!!! Non so se sostituendo con la metò di olio verrebbero bene ugualmente ;)

    RispondiElimina
  14. Che sei stata pazza ad accendere il forno te lo avevo già detto, ma direi che a vedere il risultato ne sarà valsa la pena! :-)

    p.s. se passi da me c'è un giochino che ti aspetta!

    RispondiElimina
  15. Ciao!!! Porto una grande notizia!!! Su Giallo Zafferano è partita una sfida “all’ultima brace”!Si tratta di un concorso per aspiranti griller, con in palio un barbeque del valore di 1.000,00 euro!
    Non farti scappare l’occasione di metterti in gioco! Collegati ed iscriviti gratuitamente a Giallo zafferano e partecipa anche tu!
    Trovi maggiori informazioni seguendo questo link:
    http://forum.giallozafferano.it/contest-bbq-grilling-experience/
    Se hai bisogno di una mano a capire come funziona, sono a tua disposizione, clicca sul mio nome in questo messaggio ed accedi al mio blog, lasciami pure la tua richiesta per email o nel post dedicato a questa iniziativa…..spero di vederti tra i concorrenti!
    Con simpatia:
    Clamilla (su giallo zafferano sono martinaS)

    RispondiElimina
  16. ...Pensa se vinci un grande barbeque...puoi preparare Kili di carne:-)
    Perdona Golosastra.
    Un saluto / Anch'io biscotti!!
    Stefano

    RispondiElimina
  17. come devono essere friabili questi biscotti!!!

    Hai fatto beissimo a segire i consigli di Alex, io priam o poi andro' a comprare le mattonelle :D

    RispondiElimina
  18. Chissà come ci sarà rimasta male una volta estratto dallo zaino! Beh, la forma non può che essere quella che gli avete dato ;-)

    RispondiElimina
  19. sono davvero dleiziosi buoni e sai che gusto!baci imma

    RispondiElimina
  20. che belli e buoni che sembrano questi. Bravissima :)

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio...